“Equilibrismi – il fumetto tra reale e fantastico”

“Equilibrismi – il fumetto tra reale e fantastico”
Incontro con l’autore Nicola Gobbi
VENERDI’ 1 GIUGNO
h18.00 – Occupazione ViadelLeone

“Penso che tutte le storie, anche le più fantastiche e assurde, nascano dalla realtà che ci circonda, dal mondo che viviamo quotidianamente. Non a caso quando mi capita di giocare con i bambini all’interno dei laboratori di fumetto che spesso tengo, il primo esercizio è sempre di osservazione del reale.
Viviamo in un mondo pieno di immagini che spesso ci limitiamo a vedere senza osservare. Invece è proprio l’osservazione del reale e lo sforzo cretivo di cambiare il nostro punto di vista, che crea i presupposti per raccontare una buona storia e diventa un elemento fondamentale per il fumetto che racconta con parole e immagini, ma soprattutto con una sequenza di vignette e inquadrature.”

Domenica 3 giugno 2018 ore 17:00 – Cannibali e Re presenta: Cronache Ribelli

3 giugno 2018 – ore 17:00 – Occupazione viale Corsica, 81, Firenze
Cannibali e Re

Cronache Ribelli – L’Almanacco di Cannibali e Re

Cronache Ribelli è il progetto editoriale di Cannibali e Re.
I singoli e le moltitudini raccontate tra le pagine di questo Almanacco non sono gli attori della Grande Storia. Non sono re e capi di stato, non sono generali e neppure cardinali. Viceversa sono uomini comuni e straordinari. Comuni perché nella perenne trincea della Storia si sono ritrovati a guardare il campo di battaglia tra i reticolati del filo spinato e non su una mappa nelle retrovie. Straordinari perché disertori di quelle numerose guerre che la società cercava di imporgli e protagonisti dell’unico conflitto che vale la pena combattere: quello per l’emancipazione collettiva.
Il testo, impreziosito da dodici illustrazioni di Aurora Stano (seguitela su Art of Aurora Stano), e impaginato artisticamente da Marcella Foschi, graphic design, è articolato su una struttura nella quale ad ogni giorno o gruppo di giorni si accompagna un microstoria (dalla lunghezza variabile). L’Almanacco, di circa duecentocinquanta pagine, conterrà altrettante storie e una bibliografia finale affinché, volendo, ognuno possa cercare ulteriori informazioni sulle vicende che lo hanno appassionato.